Sabato 11 settembre 2021, ore 10.00 – 17.00
Ciclo di laboratori: “La clinica junghiana in età evolutiva: la vulnerabilità tra rischi e risorse”.
A cura di: Wilma Scategni – Elisabetta Trebec

Contenuti

  • Le fiabe, come i miti sono espressione diretta dell’inconscio archetipico. Sono simbolo del cammino universale dell’uomo.
    Nel fluttuare dei motivi fiabeschi la paura è sempre presente. E’ necessità psichica che l’eroe deve avvertire e sostenere per superare l’ostacolo e procedere nel proprio compito evolutivo.
    Proprio perché ponte tra l’Io e l’inconscio, le fiabe possono avere una potente valenza trasformativa, la loro narrazione e il loro ascolto essere la chiave di volta per tale trasformazione.

    Il laboratorio fornisce riferimenti e spunti di lavoro con le fiabe, come strumento analitico in età evolutiva, in un
    setting sia individuale che gruppale.
    All’esposizione teorica seguirà un’ esperienza di gruppo che permetterà una lettura “a più voci” della fiaba, portando a una più approfondita consapevolezza dei processi inconsci, dei loro intrecci e della loro evoluzione sia individualmente che in gruppo.

la paura nelle fiabe